Evento > Festival Biblico - XI edizione. Custodire il Creato, coltivare l’Umano

FESTIVAL BIBLICO - XI EDIZIONE. CUSTODIRE IL CREATO, COLTIVARE L’UMANO Il Festival Biblico si svolge dal 2005 a Vicenza. Al Festival hanno poi aderito varie città della provincia vicentina e le città di Verona, Padova e Rovigo. Protagonista è la Bibbia, vista con i diversi linguaggi d’oggi e portata nelle vie, piazze, corti, chiese, palazzi,  musei delle città .
 
Il Festival Biblico
La manifestazione è nata nel maggio del 2005 a Vicenza per iniziativa della Società San Paolo e della Diocesi di Vicenza su una idea del Centro Culturale San Paolo. A dar spessore al Festival hanno poi contribuito altre numerose realtà ecclesiali e sociali, anche non vicentine, rendendo tale manifestazione sempre più di rilievo regionale e nazionale. Negli ultimi anni, oltre a varie città e paesi della Diocesi Berica, hanno aderito a questo progetto le Diocesi e città di Verona, Padova e Rovigo.
Il Festival ha come focus la Bibbia, che nella sua ricchezza, non sempre compresa pienamente, può mobilitare il variegato interesse di persone, soggetti pubblici e privati, associazioni, con i diversi linguaggi e le diverse sensibilità dell'uomo post-moderno. La potenza umile della Parola si offre come elemento di lettura della realtà in grado di risvegliare sentieri nuovi per la Chiesa e il mondo e di animare un valore aggiunto sociale.
 
Il tema del 2015: “Custodire il creato, coltivare l’umano”.
La tematica ecologica ha assunto negli ultimi decenni un’importanza centrale anche per l’esegesi biblica, alla ricerca del giusto equilibrio dell’uomo con il mondo e nel tentativo di rintracciare l’autentico messaggio ecologico del testo biblico, questione profondamente radicata nella tradizione cristiana, dalla lezione dei Padri fino a Francesco d’Assisi. Oggi l’elemento ecologico si presenta con una rilevanza nuova, non solo legata alla necessaria salvaguardia ambientale ma come un paradigma in grado di schiudere inediti orizzonti di carattere antropologico.
Tema in piena sintonia con due coincidenze importanti, l’Expo milanese che punta i riflettori di tutto il mondo sulle tematiche dell’alimentazione e dell’ambiente così come l’attesa Enciclica di papa Francesco sulle tematiche ecologiche.

Custodire per coltivare, coltivare per custodire
Da pura difesa del creato, minacciato dallo sfruttamento eccessivo e dalla manipolazione esercitata dal progresso tecnologico, il tema ecologico mostra sempre più negli ultimi decenni anche la sua dimensione attiva. Da mero tentativo di preservare quanto ci è dato in dono, per trasmetterlo alle successive generazioni, il messaggio della custodia è divenuto sempre più messaggio della coltivazione del creato, in cui l’azione non diviene automaticamente dominio dell’uomo sulla natura ma signoria che custodisce attivamente quanto ricevuto, secondo una tradizione di difesa, salvaguardia, ma insieme promozione dell’ambiente circostante, i cui vertici si possono trovare nel monachesimo occidentale, di cui basterebbe ricordare l’esperimento ecologico cistercense come l’umanesimo ecologico camaldolese. Quanto ci viene offerto dalla dimensione biblica della custodia e della coltivazione è quindi un intreccio di passività e attività, di salvaguardia e promozione, di conservazione e trasformazione che mira in estrema istanza alla trasfigurazione del creato, ultimamente non nelle mani dell’uomo ma di cui l’uomo si fa partecipe. Il Festival Biblico si incarica anzitutto dunque di offrire una lettura che tenga insieme i due poli, quello passivo e quello attivo, quello della salvaguardia e quello della trasformazione, nelle diverse forme, esegetiche, antropologiche, letterarie, artistiche, musicali, spettacolari, in cui l’integrazione tra custodia e coltivazione si manifesta.
 
 


ULTERIORI INFORMAZIONI OPERATIVE
Il Festival Biblico è una manifestazione sempre più radicata nel territorio veneto che da oltre 10 anni porta la Bibbia tra la gente. L’undicesima edizione si terrà nei giorni 21 maggio - 2 giugno 2015 a Vicenza, Verona, Padova, Rovigo e in una decina di città della provincia vicentina.
Per essere costantemente aggiornato sull'iniziativa, visita il sito www.festivalbiblico.it.
Puoi chiedere informazioni a Segreteria Festival Biblico, viale Ferrarin 30 - 36100 VICENZA
tel. +390444937499 - segreteria@festivalbiblico.it
 
Le giornate del Festival offrono un insieme di incontri e spettacoli, mostre e presentazioni, giochi e laboratori, spazi meditativi per gli adulti, per i più piccoli e i giovani e ancora altre forme comunicative per poter coinvolgere tutti, in particolare coloro che non hanno una diretta conoscenza della Bibbia. I molteplici appuntamenti (circa 200) si svolgono tra le vie e le piazze, le corti e i chiostri, le chiese e i palazzi, i musei e altri luoghi significativi delle città che aderiscono, luoghi ideali per porre in contatto un numero sempre più ampio di persone con la Bibbia, il grande codice religioso e culturale che sta a fondamento della nostra civiltà. Protagonisti del Festival Biblico sono biblisti, studiosi, scrittori, artisti di varia estrazione, nomi conosciuti e autori da scoprire. Protagonista è soprattutto il pubblico che, partecipando, è chiamato ad interagire, a costruirsi il suo percorso ideale tra le molteplici proposte, contribuendo a realizzare attivamente il Festival e a rinnovarlo anno dopo anno.

Vengono proposti 5 itinerari per meglio orientare i partecipanti:
I - Esegesi, teologia e percorsi biblici. Parola che ci nutre.
II - Uomo e società. Parola che genera.
III - Gesti, immagini, suoni della Terra. Parola che ricrea.
IV - Scienza e fede. Parola in dialogo.
V - Luoghi che raccontano. Parola che si fa memoria. Approfondimento di geografia e archeologia biblica con il focus sulle Terre Bibliche “Linfa dell’Ulivo”.
  • Piazza dei Signori
    Vicenza (VI)
  • Piazza Duomo
    Vicenza (VI)
  • Piazza Duomo
    Verona (VR)
  • Multisala MPX via Bonporti 22
    Padova (PD)
  • Piazza G. Garibaldi
    Rovigo (RO)

ASSOCIAZIONE CENTRO CULTURALE SAN PAOLO - ONLUS


Il Centro Culturale San Paolo, nato negli anni 90, è; un'associazione nazionale senza scopo di lucro (= ONLUS), che si basa sul volontariato e opera sul territorio tramite la costituzione di sedi locali (Alba, Bari, Caserta, Firenze, Oristano, Roma, Vicenza). Registrato ad Alba (CN) nel 1999, è; iscritto al Registro delle Organizzazioni di Volontariato, sez. "promozione della cultura, istruzione, educazione permanente".
A Vicenza e in altre città venete organizza da dieci anni il Festival Biblico.
Contatti Aziendali
Viale A. Ferrarin, 30
36100 - Vicenza (VI)
+390444937499 www.festivalbiblico.it
Ulteriori informazioni
Il Centro Culturale San Paolo si propone di perseguire attività di istruzione, formazione e solidarietà tramite: la costante attenzione al mondo della comunicazione e alla realtà che ci circonda (Settimana della Comunicazione e Festival della Comunicazione, giunti nel 2015 alla X edizione); l'impegno di approfondimento della Parola di Dio e delle ragioni della fede (Festival Biblico a Vicenza e in altre città venete); lo sforzo di avvio di cammini educativi, con particolare attenzione al mondo giovanile; la promozione di attività di carattere sociale e culturale; l'apertura a progetti di solidarietà sia nazionali che internazionali (Congo, India, Brasile, etc.); il recupero, la tutela e la valorizzazione di beni artistici e storici.

In particolare a Vicenza il Centro Culturale San Paolo, oltre a dar vita a corsi formativi, laboratori, iniziative di solidarietà, incontri con autori e artisti emergenti organizza e gestisce il Festival Biblico, giunto ormai nel 2015 alla XI edizione e frutto della collaborazione tra Società San Paolo e Diocesi di Vicenza. Evento di rilevanza nazionale, è radicato fortemente nel territorio veneto vedendo coinvolte nella X edizione del 2014 le città di Vicenza (con altre 10 città della provincia), Verona, Padova e Rovigo

Ecco alcuni dati dell'edizione del 2014 (22 maggio-2giugno): oltre 200 occasioni di incontro con le sacre Scritture, più di 170 protagonisti, 10 mostre, 18 città coinvolte e 300 volontari. I numeri delle presenze ai 200 eventi si confermano sui 45.000.

Questi numeri non spiegano e non possono spiegare, da soli, il senso biblico, etico e valoriale, che il Festival cerca di esportare e narrare come pratica quotidiana lungo tutto il corso dell’anno e non solo nei giorni degli eventi. Tuttavia anche i numeri stanno ad indicare il senso di una rassegna - promossa dalla Società San Paolo e dalla Diocesi di Vicenza assieme a quelle di Verona, Padova, Adria-Rovigo e al Progetto culturale della Chiesa italiana - giunta alla decima edizione e ormai radicata nei territori del Veneto con quasi venti centri coinvolti, tra cui quattro capoluoghi.

Nel decennale del Festival si è affrontato un tema di estrema attualità: Le Scritture, Dio e l'uomo si raccontano, che ha messo a fuoco il complesso rapporto tra narrazione e Bibbia, riscoprendo l'attualità di un racconto personale ma anche sociale e comunitario in cui ritessere le relazioni.

Fulcro centrale della manifestazione è stata ancora una volta Vicenza, con il quartier generale in piazza Duomo a testimoniare l'unione del momento laico con la matrice ecclesiale del Festival stesso, alla ricerca di un superamento di steccati e divisioni. Sulle piazze, nelle chiese, tra la gente, la Bibbia è tornata ad essere protagonista tra conferenze, spettacoli, danze, dibattiti, concerti, proiezioni cinematografiche, degustazioni, laboratori, mostre, meditazioni e spazi di intrattenimento.
Calendario Expo Veneto

Date svolgimento evento

Clicca sul giorno d'interesse per aggiungerlo tra i tuoi preferiti.

1 Data NON disponibile 1 Data disponibile 1 Data d'interesse