Evento > Tramonto in Musica sulle Mura Medievali di Cittadella

TRAMONTO IN MUSICA SULLE MURA MEDIEVALI DI CITTADELLA Passeggiata panoramica al tramonto sull'antico Camminamento di Ronda dell Mura di Cittadella con sottofondo musicale medievale Lasciatevi affascinare dall'atmosfera dell'Evo di Mezzo di Cittadella passeggiando sul Camminamento di Ronda al tramonto con un sottofondo musicale medievale.
Le Mura di Cittadella sono uno dei pochi esempi di sistema difensivo medievale meglio conservati in Europa. La cerchia muraria si eleva ad un’altezza media di 15 metri, ma nei torrioni posti a vedetta delle porte arriva anche a 30 metri. Le mura, di forma ellittica, si sviluppano per una circonferenza di 1461 metri ed hanno uno spessore medio di circa 2,10 metri. La muraglia si alterna a 36 torri di varie dimensioni: i 4 torrioni in corrispondenza delle porte di accesso, 12 torri quadrangolari di 6x4 metri in pianta e con un’altezza di circa 22 metri, e 16 torresini di base più ridotta di 6x3 metri per un’altezza di 15. La distanza fra ciascuno di questi elementi è di circa 40 metri e ciascuno di questi intervalli di mura è coronato da un parapetto con 10 merli “guelfi” (rettangolari) a due spioventi lisciati. In alcuni punti a causa di rifacimenti posteriori sono presenti anche merli ghibellini, o a coda di rondine.
La cinta muraria dispone di un cammino di ronda posto a 14 metri dal piano di campagna della larghezza massima di 80 cm, e di una lunghezza di quasi due chilometri totalmente percorribile.
 


ULTERIORI INFORMAZIONI OPERATIVE
Da giugno ad agosto, ogni sabato e domenica dalle 19:00 alle 21:00. Ultimo ingresso 20:00

Il tariffario dei biglietti d’ingresso al camminamento è il seguente:

intero € 5
ridotto € 3 per residenti a Cittadella, bambini oltre i 3 anni, studenti ed universitari, over 65, insegnanti, gruppi di minimo 10 persone
speciale € 4 per soci Touring Club Italiano
cumulativo famiglia € 14 (2 adulti e 2 bambini)
gratis: bambini fino ai 3 anni

Per informazioni:
Ufficio Turistico IAT Cittadella
Porte Bassanesi,2 – 35013 Cittadella
tel .+ 39 0499404485
mail turismo@comune.cittadella.pd.it
sito http://turismo.comune.cittadella.pd.it
  • PORTE BASSANESI,2
    Cittadella (PD)

COMUNE DI CITTADELLA


Cittadella è una splendida città murata di origine medioevale che si trova a pochi chilometri da importanti centri artistici quali Padova, Vicenza, Treviso, e inserita nell’ampio contesto storico di altre città murate del Veneto quali Bassano del Grappa, Marostica, Asolo, Castelfranco Veneto.
Contatti Aziendali
VIA INDIPENDENZA 41
35013 - CITTADELLA (PD)
0499413553 www.comune.cittadella.pd.it
Ulteriori informazioni
La città, con la sua splendida cinta muraria, sorse nel 1220 per volontà del Comune di Padova.Da allora, gli elementi più caratteristici della cittadina furono proprio l'eccezionalità dell'anello murario e la posizione strategica, ricoperta nell'ambito del territorio padovano.Fin dall'età del bronzo risulta documentata la presenza dell'uomo nella zona in cui sorse CITTADELLA, mentre in epoca romana fu interessata da un importante agro centuriato, che aveva come decumano massimo la via Postumia, costruita nel 148 a .C. 
 
Dall'XI sec. si erano andate formando signorie rurali con una serie di minuscoli villaggi, costruiti attorno a pievi, come quella di S. Donato e abbazie, come S. Lucia di Brenta.
In epoca medievale, subito dopo la sua fondazione, CITTADELLA garantì al Comune di Padova una base dalla quale contrastare il potere dei signorotti rurali locali, quali l'aristocrazia del feudo di Onara e di Fontaniva.
Caduta in mano ad Ezzelino da Romano per un breve periodo, assunse un ruolo strategico nei confronti del territorio circostante nella seconda metà del Duecento, secolo in cui conobbe una notevole fioritura. Nel 1236 Padova concesse alla città la facoltà di dotarsi di propri Statuti.
Nel 1318 CITTADELLA passò sotto il dominio di Cangrande della Scala. Ritornò poi sotto Padova, allora signoria dei Da Carrara. Nel Trecento il ruolo di CITTADELLA crebbe ulteriormente e la Podesteria si allargò.
Nel 1405 CITTADELLA si dava spontaneamente a Venezia, ottenendo in cambio la facoltà di conservare i propri Statuti. Dal 1483 fu donata da Venezia a Roberto Sanseverino; i suoi successori la tennero fino al 1499, mentre per un anno, dal 1503 al 1504, fu data a Pandolfo Malatesta, a seguito dei patti giurati stretti tra Pandolfo e la Repubblica Veneziana.
L'anno 1508 vede la nascita della lega di Cambrai, contro Venezia. Il Malatesta, signore di CITTADELLA, passò allora allo schieramento nemico. Per questo motivo la cittadina fu più volte attaccata e saccheggiata dalle truppe imperiali. La pace veneziana verrà ripristinata solo nel 1516.
Dopo queste burrascose vicende, CITTADELLA conoscerà tre secoli di pace, interrotti nel 1797, quando le truppe napoleoniche si impossessarono di tutto il territorio appartenuto alla Repubblica di Venezia. CITTADELLA passò allora sotto il dipartimento del Bacchiglione e, per un certo tempo, addirittura sotto la provincia di Vicenza. Dal 1814 anche CITTADELLA conobbe la dominazione austriaca, terminata nel 1866, anno in cui venne finalmente annessa al Regno d'Italia.
Calendario Expo Veneto

Date svolgimento evento

Clicca sul giorno d'interesse per aggiungerlo tra i tuoi preferiti.

1 Data NON disponibile 1 Data disponibile 1 Data d'interesse