Evento > Open day musei: ingresso gratuito nei musei della Provincia di Padova in occasione di Expo 2015

OPEN DAY MUSEI: INGRESSO GRATUITO NEI MUSEI DELLA PROVINCIA DI PADOVA IN OCCASIONE DI EXPO 2015 Ingresso gratuito, laboratori, animazione, incontri per adulti e bambini Ingresso gratuito nei cinque musei provinciali per domenica 7 giugno per far scoprire il valore storico, artistico, scientifico e naturalistico di questi luoghi, patrimonio del territorio padovano.

Villa Beatrice - Museo naturalistico
  ww.museicollieuganei.it - Orario di apertura: 10.00 - 18.00

Sul Monte Gemola vi è un luogo dove storia e natura si fondono in perfetta armonia: Villa Beatrice sorge dai resti di un antico monastero che fu dimora di beata Beatrice d’Este, nobildonna della famiglia degli Estensi, che qui visse tra il 1221 e il 1226. Nel 1578 il convento venne soppresso e verso la metà del ‘600 l’edificio venne trasformato in villa di campagna. Oggi la villa è di proprietà della Provincia ed ospita il Museo Naturalistico delle specie dei Colli Euganei.
Ingresso gratuito al Museo - Attività a pagamento

Museo Centanin - Museo delle macchine termiche
www.lafucinadellescienze.it - Orario di apertura: 15.00 - 17.30

La collezione delle macchine termiche, Orazio e Giulia Centanin, è composta prevalentemente da motrici a vapore e altre macchine risalenti al periodo tra fine ‘800 e i primi ‘900, che venivano impiegate per la bonifica dei terreni paludosi. Il Museo ospita anche la mostra interattiva “Scienza e Meraviglia” con diversi percorsi didattici permanenti dedicati alla conoscenza delle scienze in modo intuitivo e divertente.
Ingresso gratuito al Museo - ore 15.30 Laboratorio per bambini dai 6 ai 12 anni “L’avifauna in città” (costo del laboratorio 5 euro - prenotazione obbligatoria)

Castello San Martino - Museo archeologico del fiume Bacchiglione
www.museicollieuganei.it - Orario di apertura: 9.30 - 12.30 e 15.00 - 19.00

Lungo gli argini del Bacchiglione sorge l’affascinante Castello di San Martino della Vaneza, che ospita al suo interno il Museo Archeologico del fiume Bacchiglione. Vi sono esposte due piroghe monossili, una raccolta di riproduzioni di antiche carte idrografiche del territorio padovano e numerosi reperti archeologici relativi alla cultura materiale delle popolazioni che, dalla Preistoria fino al Medioevo, hanno abitato la piana alluvionale creata dal fiume.
Ingresso gratuito al Museo  - “Giochi e sport nell’antichità”-  dalle 16 alle 18 – Attività per bambini dagli 8 anni in su (costo delle attività 5 euro - prenotazione obbligatoria)

Esapolis - Museo vivente degli insetti, dei bachi e delle api
www.esapolis.eu - Orario di apertura: 9.30 - 17.30

Il primo grande Museo/esploratorio italiano sul MicroMegaMondo che ospita animali vivi come insetti, altri invertebrati e molti piccoli vertebrati. Visitandolo si possono scoprire moltissimi aspetti affascinanti del mondo degli insetti e dell’entomologia e di tutto un piccolo grande universo che gira intorno agli insetti. Il Museo conta molte sezioni dedicate come lo spazio del naturalista, dove scoprire i grandi entomologi e le loro tecniche di studio e raccolta, e una grande sala dedicata all’evoluzione, con fossili ed organismi viventi che testimoniano e spiegano passaggi epocali della vita sulla terra.
Ingresso gratuito al Museo - Laboratori interattivi con gli animali  (costo 1 euro);  laboratorio “il diario del Naturalista” (costo 2 euro); visite guidate con i giovani entomologi (gratuito) e incontro con il naturaolista Prof. A. Minelli del Dip. Biologia dell'Università di Padova

Cava Bomba - Museo Geopaleontologico
www.museicollieuganei.it - Orario di apertura:  9.30 - 12.30 e 15.00 - 19.00

Alle pendici del Monte Cinto, il Museo Geopaleontologico di Cava Bomba si situa in una vecchia fornace che costituisce uno stupendo esempio di archeologia industriale. All’interno delle sale geologiche, dal 1987 è ospitata una ricca collezione di rocce e fossili provenienti da tutto il mondo; all’esterno, una passeggiata nel parco geologico permetterà di fare la conoscenza di animali straordinari già estinti attraverso la riproduzione a grandezza naturale di tre dinosauri.
Visite guidate a tema “I tesori nascosti di Cava Bomba”  (costo visita guidata 5 euro - prenotazione obbligatoria)
 


ULTERIORI INFORMAZIONI OPERATIVE
Per prenotazioni e per scoprire tutte le proposte si rimanda al sito web di ciascun museo
  • Via san martino 21
    cervarese santa croce (PD)
  • via bomba 48
    cinto euganeo (PD)
  • via gemola
    baone (PD)
  • via dei colli 28
    padova (PD)
  • via petrarca 44
    monselice (PD)

PROVINCIA DI PADOVA


La Provincia di Padova, la più densamente popolata del Veneto, si trova in posizione strategica, al centro sia dei principali assi di comunicazione della Regione che di una rete infrastrutturale ed economica con ampie potenzialità. E' quindi un polo di attrazione privilegiato, a 30 minuti d'auto da Venezia e da Vicenza, a 50 da Treviso e da Verona, a 60 minuti dal mare e dal lago di Garda.

 
Contatti Aziendali
PIAZZA ANTENORE 3
35121 - PADOVA (PD)
+390498201111 www.provincia.padova.it
Ulteriori informazioni
Il territorio della Provincia di Padova con i suoi 104 Comuni testimonia oltre 3000 anni di storia attraverso un fitto intreccio di testimonianze: le città murate medievali, i bastioni, le ville, i castelli, i parchi monumentali, le cappelle affrescate, gli oratori, i tesori racchiusi nelle chiese.
La Provincia di Padova ha costituito una Rete dei Musei con l’intento di rendere sempre più accessibile il patrimonio culturale ed ambientale. Musei intesi come spazi vivi e da vivere, luoghi di scienza o di storia, ma anche di relax dove trascorrere qualche ora insieme alla famiglia, ai figli, agli amici alla scoperta di tante curiosità e delle bellezze di Padova e dei Colli Euganei.
La secolare tradizione gastronomica padovana affonda le sue radici nei prodotti semplici dell'orto, del cortile, della vigna, nei frutti di stagione. Le delizie della produzione agricola e della tradizione culinaria padovana si possono assaporare in contesti di festa, nel corso delle innumerevoli manifestazioni enogastronomiche: le Strade dei Vini Colli Euganei e Bagnoli, i caseifici, le produzioni pregiate come il radicchio variegato “Fior di Maserà”, i salumi, la patata americana di Anguillara e Stroppare, gli Asparagi Bianchi e verdi di Padova, la pera e mela di Castelbaldo, il Prosciutto Crudo di Montagnana, l’olio dei Colli Euganei, e non ultime, le famose galline Padovana e Polverara, le aziende agrituristiche, le trattorie, i ristoranti, gli alberghi ed i negozi di prodotti tipici.
L'attività artigianale è molto diffusa nel territorio, tanto da farne una vera e propria "provincia artigiana" i cui  punti di forza sono rappresentati dalla tradizione, dalla creatività e dall'abilità tecnica. Diffusa e ricercata è la lavorazione del legno, legata anche alla produzione di strumenti musicali.


 
Calendario Expo Veneto

Date svolgimento evento

Clicca sul giorno d'interesse per aggiungerlo tra i tuoi preferiti.

1 Data NON disponibile 1 Data disponibile 1 Data d'interesse